Il mostro

Mostrami il mostro
scatena la furia e vieni
a camminar nel bosco.
Povero, da quando non vede un abete?

Fagli sentire la terra fra gli artigli
fagli sentire pure i vermi e gli insetti.
(piacciano ai mostri, sai?)

Che urli con tutta la sua feracità
che batta il petto con pugni stretti
che ci spaventi con i suoi grandi occhi gialli
sotto un cielo limpido che non può mai essere ferito.

Porterò il mio
e alla luce del falò
faremo boccacce fino a tardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*